Meteo: addio primavera. Arriva lo schiaffo dal Polo Nord con raffiche di neve e temporali, ecco da quando

4  min di lettura

Godiamoci il più possibile questo caldo e soleggiato Weekend. Lunedì farà un passo azzardato verso il nord Europa. Favorendo così la discesa, sul bordo orientale dell’anticiclone stesso, di una massa d’aria molto fredda direttamente dal Circolo Polare Artico.

Un vero schiaffo dal Polo Nord  con il ritorno di maltempo a raffica e a suon di rovesci, temporali e neve.

Lunedì sera, l’aria fredda, si addosserà all’arco alpino e sarà costretta ad entrare principalmente dai quadranti nord orientali attivando così freddi venti di Bora con il successivo sviluppo di temperali, anche forti, ad iniziare dal Basso Friuli e dal Veneto. Fra la tarda serata e la notte successiva, rovesci e temporali colpiranno ancora il basso Veneto e tutta l’Emilia Romagna per poi proseguire il loro cammino verso la Sardegna, la Toscana, le Marche e l’Abruzzo. Attenzione anche a qualche locale grandinata e alla neve, la quale, soprattutto su Martedì mattina presto, potrà cadere sull’Appennino centrale e tosco emiliano a quote collinari.

Il fronte perturbato scenderà successivamente verso sud nel corso della giornata di Martedì. Quando, il tempo, farà registrare un rapido miglioramento al Nord già nel corso della tarda mattinata. Insisteranno invece rovesci e temporali su Abruzzo, Molise, la Puglia e in seguito su Basilicata ,Campania e area settentrionale della Calabria. Ancora possibili nevicate sui monti intorno ai 1000 metri sull’Appennino abruzzese e a quote più alte al Sud.

 

FONTE METEO.IT

I commenti sono chiusi.