Afferrano compagno per il collo e lo sbattono a terra davanti al prof che non interviene. E’ scandalo

3  min di lettura

Afferrano compagno per il collo e lo sbattono a terra. Un caso di bullismo si sarebbe verificato in una scuola media del Salento. Un adolescente, da tempo preso di mira da un gruppetto di coetanei, è stato afferrato per il collo da un compagno durante la ricreazione e più volte sbattuto a terra.

Il ragazzino sarebbe finito in ospedale con segni visibili della violenza subita.

La notizia è riportata dal Nuovo Quotidiano di Puglia secondo cui a segnalare il caso al Tribunale per Minorenni, è stata la mamma della vittima.

Secondo la denuncia della donna, l’episodio sarebbe avvenuto alla presenza di un insegnante che che non sarebbe intervenuto.

Secondo il Quotidiano, la mamma ha segnalato l’accaduto ai servizi sociali con la documentazione medica e fotografica dell’aggressione. Il caso è passato all’attenzione dell’autorità giudiziaria cui è stato chiesto anche di accertare eventuali omissioni del corpo docente.

Tutti i ragazzi coinvolti nella vicenda hanno meno di 14 anni.

Leggi altre notizie su OggiScuola

Seguici su Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi.