Miur

Sindacati

70mila prof potrebbero lasciare a settembre con Quota 100

70mila prof potrebbero lasciare a settembre con Quota 100 “Lo so che dobbiamo fare anche quota 41 e ve lo prometto: abbiamo iniziato con quota 100 ma abbiamo 5 anni davanti”. Così il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio ha risposto a chi lamentava l’esclusione dal decreto sul pre-pensionamento con maxi-finestra. Che, assieme al reddito di cittadinanza, giovedì …

Scure sul prossimo anno scolastico, precario 1 docente su 4. Turi: “Vanno prese decisioni subito”

Un insegnante su quattro potrebbe essere precario: questo governo si prepara ad entrare nel guinness dei primati per il maggior numero di precari nella scuola. Intervenire si può, sottolinea il segretario generale della Uil Scuola, Pino Turi che ammette. Non vogliamo creare allarmismi, i margini di intervento ci sono ma le decisioni vanno prese ora per non arrivare al primo …

Bonus merito, Anief: “No all’esclusione del personale docente precario”

precario

Bonus merito, Anief: “No all’esclusione del personale docente precario” “Il bonus merito introdotto nel 2015 con la Buona scuola deve essere allargato a tutto il personale docente, anche precario. Perché spesso coinvolto dal Collegio dei Docenti in tutte quelle attività oggetto di valutazione da parte del dirigente scolastico, e dalle attività formative da esso predisposte, unitamente al personale ATA ed …

Normative

Didattica

Docenti

Opinioni

“Salvini sbaglia. Se la scuola è un laboratorio culturale, il grembiule è il suo strumento di lavoro per eccellenza”

grembiule

Elogio del grembiule: se la scuola è un laboratorio culturale, l’uniforme comune è il suo strumento di lavoro per eccellenza Riceviamo e pubblichiamo la lettera del maestro Giovanni Petrosino In questi giorni si fa un gran parlare dell’obbligo di far indossare il grembiule a tutti i bimbi e le bimbe nella scuola dell’infanzia e alla primaria. L’idea è più che …

Tassella: “Ministro Bussetti ritiri le prove Invalsi e soprassieda sul nuovo esame di Stato”

Il ministro Bussetti ogni giorno vorrebbe, bontà  sua,  aumentare  qualcosa nella scuola, ora è  la volta della Geografia che la Gelmini tagliò senza pietà. Io sono tra quelli che crede che la Geografia, il Diritto, l’Economia e la Storia siano indispensabili a leggere un giornale, a leggere la realtà, a formarsi insomma un’opinione, figuriamoci. LE COSE INUTILE E L’ESSENZIALE Ma …