Copione che fai?

Home Sentenze

Sentenze

Non offende il Dirigente scolastico che definisce irrispettoso il docente: la Cassazione

Non offende il Dirigente scolastico che definisce irrispettoso il docente. “Irrispettoso, temperamento minaccioso, intollerabile arrogante, non collaborativo, scorretto, antididattico e di ostacolo allo sviluppo negli allievi dell’educazione”. Con questi termini è definito infatti un docente di ruolo dal proprio dirigente scolastico in una missiva inviata all’Ufficio scolastico provinciale. Come riporta Studio Cataldi, le comunicazioni da parte del dirigente sono strumentali …

Commette reato la maestra che obbliga gli alunni a cantare. La sentenza della Cassazione

Commette reato la maestra che obbliga gli alunni a cantare. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione. Come riporta Studio Cataldi, minacciare l’arrivo di un diavoletto in caso di disobbedienza rientra nell’abuso di mezzi di correzione. LA SENTENZA La sentenza di riferimento è la n. 9954/2016. Confermando la condanna a carico di una maestra per il reato di cui all’art. …

L’odissea di una prof: 18 anni e 3 processi per l’abilitazione. MIUR condannato a pagare 70mila euro

Il ministero della Pubblica istruzione dovrà pagare circa 70mila euro di danni ad una prof , costretta a barcamenarsi per 18 anni tra un tribunale e l’altro solo per ottenere l’abilitazione. Lo ha stabilito il Consiglio di giustizia amministrativa, mettendo fine a quella che la testata locale Live Sicilia definisce una vera e propria odissea. Il giornale ripercorre a grandi …

Cassazione: l’offesa su una chat di gruppo è diffamazione e non ingiuria. La sentenza

Insultare qualcuno su una chat di gruppo è diffamazione e non ingiuria. Lo dice la Cassazione, precisando come gli insulti via WhatsApp costituiscano, in questo modo, reato penale e non un semplice illecito civile. Secondo i giudici, le provocazioni, se lette anche da altri, sarebbero delle lesioni della reputazione. Che si collocano “in una dimensione ben più ampia di quella …

Il genitore che offende il prof per aver bocciato il figlio commette reato: la sentenza della Cassazione

Genitore condannato per ingiuria e costretto a risarcire un docente per averlo offeso. Come si legge su Euroedizioni.it, la Corte di Cassazione ha sancito (sentenza 21264) come lesive del decoro e della professionalità del docente i giudizi espressi a mezzo lettera da un genitore che protestava contro la bocciatura del figlio. Di cui il docente avrebbe “sapientemente” ignorato i progressi. …

Stop alle supplenze, la sentenza della Cassazione che punisce l’abuso di contratti a termine

Stop alle supplenze e abuso di contratti a termine. Scatta il risarcimento e l’anzianità per le supplenze che superano il limite di 36 mensilità. In base al numero dei contratti illegittimi stipulati, nonché il diritto a percepire le differenze retributive legate all’anzianità. A dirlo è la è la sentenza 26353 della Cassazione. I FATTI Secondo quanto riporta IlSole24Ore, protagonista della …

Pagina 1 di 3123