Scuola, nei professionali spunta l’ammissione con revisione. Bocciatura impossibile grazie a una circolare Miur

5  min di lettura
leghista

Scuola, spunta l’ammissione con riserva: la bocciatura diventa mission impossible. E’ quanto rivela Il Sole 24 Ore basandosi sulle indicazioni operative per condurre lo scrutinio relativo alla prima annualità del biennio unitario dei nuovi istituti professionali.

COME FUNZIONA

Si tratta di una modalità per promuovere i ragazzi alla classe successiva. Tale modalità viene deliberata dal consiglio di classe se lo studente ha riportato una valutazione negativa in una o addirittura più discipline e/o non ha maturato tutte le competenze previste.

Il Miur spiega che, in questo caso, “bisognerà prevedere per tempo una o più attività finalizzate al proficuo miglioramento della carriera scolastica. Fra cui: la partecipazione nell’anno scolastico successivo ad attività didattiche mirate (ad esempio, frequenza di attività didattiche nelle classi del primo anno) o la partecipazione a interventi didattici programmati dalla scuola durante i mesi estivi per il recupero delle carenze rilevate”. “Ove ne ricorrano le condizioni, il consiglio di classe potrà adottare i necessari ulteriori adattamenti del Pfi”.

SCUOLA, COME FUNZIONA LA CIRCOLARE

A stabilire in tutto è una circolare ministeriale. La bocciatura arriva solo in caso di insufficienza in condotta. Oppure in quei casi in cui le valutazioni negative sono tali da non poter ipotizzare il pieno raggiungimento degli obiettivi di apprendimento al termine del secondo anno.

CONTINUA A LEGGERE QUI

LEGGI ANCHE QUESTE NOTIZIE

Riforma del sostegno e inclusione scolastica, cambia tutto. Ecco le novità previste su PEI, GIT e GLI

Bussetti chiede meno compiti? Anief all’attacco: “Si metta lui a studiare durante l’estate”

NoiPa, mensilità più alta a giugno: la data di accredito e i dettagli sulle emissioni speciali

La prof migliore d’Italia va in pensione: “Non si può scaricare sui docenti tutto ciò che non funziona nella società”

Alessandro D’Avenia: “I bimbi dovrebbero scrivere un diario per imparare che possono mentire a se stessi”

Noemi, storia di una bimba coraggio: legge, scrive e studia da casa grazie alla LIM e una maestra

Dieta del supermetabolismo: ecco il menu settimanale per perdere 9 chili in un mese

Preside suicida, interviene DirigentiScuola: “L’amministrazione scolastica difenda i Ds”

Leggi qui altre notizie su OggiScuola

Seguici anche sulla nostra pagina social Facebook e sul profilo ufficiale Twitter

I commenti sono chiusi.