Web

Dieta del supermetabolismo: ecco il menu settimanale per perdere 9 chili in un mese

8  min di lettura

Ideata dalla nutrizionista americana Haylie Pomroy, la dieta del supermetabolismo fa dimagrire e fa bene all’organismo. È nota anche con il nome di Fast metabolism diet e si basa su un piano alimentare finalizzato ad una perdita consistente di peso: circa 9 Kg in meno di un mese.

La dieta del supermetabolismo dura 4 settimana ed ogni settimana si articola in 3 fasi. La prima fase dura 2 giorni e prevede l’assunzione di carboidrati, soprattutto integrali, frutta e verdura. Tale fase ha l’obiettivo di attivare in modo importante il metabolismo e va associata ad attività fisica intensa. La seconda fase dura anch’essa 2 giorni e si basa sul consumo di proteine e verdure, con una riduzione dei carboidrati. L’obiettivo in questa fase è quello di far partire il consumo delle riserve lipidiche e va associata ad attività anaerobica. La terza fase dura invece 3 giorni e prevede l’assunzione di proteine, cereali, frutta e grassi buoni. Nell’ultima fase sono dunque consentiti tutti i cibi.

Ecco un esempio di dieta settimanale del supermetabolismo, con il menu giorno per giorno.

Lunedì

Colazione: frullato di frutta fresca con fiocchi d’avena o con pancakes di grano saraceno. Spuntino mattutino: due mele. Pranzo: insalata con tonno, spinaci e mela. Spuntino pomeridiano: spremuta di arancia senza zucchero. Cena: riso con piselli e verdure al vapore.

Martedì

Colazione: fragole e pane tostato. Spuntino a metà mattina: due kiwi e un mango. Pranzo: riso con pollo. Spuntino pomeridiano: due pere. Cena: filetto di maiale, accompagnato con broccoli e due fette di ananas.

Mercoledì

Colazione: omelette con 3 album e funghi. Spuntino mattutino: fesa di tacchino. Pranzo: peperone ripieno di tonno e cetrioli. Spuntino pomeridiano: bresaola. Cena: filetto di manzo con spinaci.

Giovedì

Colazione: omelette fatta con 3 albumi e spinaci. Spuntino mattutino: qualche fetta di salmone affumicato. Pranzo: filetto di manzo con verdure. Spuntino pomeridiano: 3 uova sode senza tuorlo. Cena: minestrone ricco di verdure e fesa di vitello grigliata.

Venerdì

Colazione: pane tostato con pomodoro, uovo e cipolla. Spuntino a metà mattina: 5 mandorle. Pranzo: insalata con tonno. Spuntino pomeridiano: una tisana al finocchio oppure 4 noci. Cena: lonza di maiale con patate.

Sabato

Colazione: una tazza di tè verde e pane tostato. Spuntino mattutino: una mela. Pranzo: insalata di tonno e pomodori. Spuntino pomeridiano: mezzo avocado. Cena: pesce spada con olive.

Domenica

Colazione: frullato di frutta fresca con fiocchi d’avena. Spuntino mattutino: un frutto di stagione o una spremuta d’arancia senza zucchero o 4 noci. Pranzo: insalata di gamberetti. Spuntino pomeridiano: minestrone di verdure. Cena: salmone con patate.

Prima di iniziare qualsiasi dieta è necessario rivolgersi al proprio medico di fiducia, soprattutto in caso di patologie. È inoltre opportuno consultare un nutrizionista in grado di stabilire le dosi degli alimenti in base all’età, al peso e all’attività fisica svolta.

 Leggi anche altre notizie qui

Lo chiamava amore mio e gli dava bacetti sulle labbra: indagata maestra. La vittima ha 10 anni

La scuola in cui credo è quella del dialogo, dell’inclusione, dell’accoglienza

Chiamatelo dott. Bracconeri: laurea honoris causa dall’Accademia di belle arti all’ex rosso della terza C

Pizza ritirata dai supermercati, Lidl: “Non mangiatela, all’interno potrebbero esserci pezzi di metallo”

Leggi qui altre notizie su OggiScuola

Seguici anche sulle nostre pagine social Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi.