Prof sospesa a Palermo: “Basta repressione. Il ministro Bussetti si dimetta”

3  min di lettura
sanatoria

Si avvia a toccare le 200mila firme la petizione lanciata dall’Unione Sindacale di Base in solidarietà alla professoressa Dell’Aria per chiedere la cancellazione della sanzione disciplinare irrogata alla docente palermitana. Sospesa dal servizio per due settimane. E’ quanto si legge in una nota.

La petizione giovedì 23 maggio sarà consegnata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Al termine del presidio convocato per le 15.30 da Usb a piazza Santi Apostoli. Presidi di solidarietà e di protesta. Chiedendo le dimissioni del ministro Bussetti in nome della libertà di insegnamento e contro ogni repressione. Sono stati organizzati da Usb Scuola in 14 città italiane.

I commenti sono chiusi.