Docenti aggrediti, Bussetti: “Possibilità che il MIUR si costituisca parte civile nei processi penali”

3  min di lettura
bussetti

“Ritengo giusto esigere che gli studenti e le loro famiglie abbiano nei confronti dell’istituzione scolastica e di tutte le sue componenti un atteggiamento di rispetto. Ho già dichiarato, e voglio ribadirlo in quest’Aula, che e’ mia ferma intenzione verificare e valutare con tutti gli organi competenti, la possibilità che il Ministero si costituisca parte civile nei procedimenti penali che abbiano ad oggetto episodi di violenza o anche di semplice minaccia posti in essere da studenti – o dai loro genitori/parenti – nei confronti di tutto il personale della scuola”. Lo ha detto al question time il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti rispondendo ad una interrogazione dell’on Rossano Sasso (Lega) e di altri parlamentari. Sasso ha detto che solo nel 2018 sono state 33 le aggressioni ai docenti denunciate.

Potrebbe interessarti: Edilizia scolastica: dal Miur 120 mln per le scuole delle Regioni colpite da eventi sismici del 2016 e del 2017

Seguici anche sulle nostre pagine Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi.