Scuola. Anna Ascani: “L’accordo coi sindacati è un bluff gigantesco, vogliono un popolo di ignoranti”

3  min di lettura

“Dal governo solo bugie sulla scuola”. Lo dichiara la vicepresidente del Pd e capogruppo in commissione Cultura alla Camera, Anna Ascani. “Ai tagli della legge di bilancio seguiranno altri tagli, come si intuisce dal DEF. Non solo – come ha dovuto riconoscere persino la maggioranza – non ci sono risorse sufficienti per il rinnovo dei contratti, ma mancano fondi per le assunzioni, per il funzionamento degli istituti e persino per l’edilizia scolastica.”.

“Come avevamo denunciato – prosegue Ascani – il governo del cambiamento ha davvero cambiato tutto sulla scuola: noi abbiamo investito oltre 4 miliardi (più 7 sulla sola edilizia scolastica, rimasti bloccati a causa delle inadempienze dei cialtroni al governo), Salvini e Di Maio prevedono di tagliarne altrettanti in 3 anni. L’accordo firmato coi sindacati è un gigantesco bluff e chiunque lavori nella scuola, così come le famiglie, dovrebbe essere reso edotto di quanto sia clamorosa la presa in giro che si sta cercando di rifilare a tutto il settore, con promesse vuote e senza coperture. Chi scommette sull’ignoranza taglia sulla scuola. Lo abbiamo sempre detto e sta succedendo davvero”.

Leggi altre notizie su OggiScuola

Seguici su Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi.