Web

Iperprotettivi, apprensivi, aggressivi verso gli insegnanti e dannosi per i figli: sono i “genitori elicottero”

5  min di lettura

I docenti conoscono fin troppo bene quel tipo di genitori che aleggiano come velivoli sulla testa dei loro figli per proteggerli da ogni cosa. Sono state le redattrici dello Spiegel Lena Greiner e Carola Padtberg a partorire per loro il concetto di “genitori elicottero”, indicante quelle mamme e quei papà apprensivi, iperprotettivi e (di conseguenza) dannosi verso i loro figli.

“Genitori elicottero” è anche il titolo che le due giornaliste hanno scritto sul tema, tradotto e pubblicato in Italia da Feltrinelli. Il testo parte con l’inquietante sottotitolo “Come stiamo rovinando la vita dei nostri figli” e si basa su una serie di aneddoti tragi-comici raccolti dalle due autrici.

Tra i vari episodi, si parla di quei genitori che sgomitano per far sapere a tutti quanto è diligente, bravo a giocare a pallone, carino il proprio figlio. O quelli che puntualmente vanno a scuola per chiedere ai docenti di giustificare, perdonare e lasciare in pace i figli. In poche parole: i genitori che non vogliono far conoscere alla loro prole i dolori e le brutture della vita, impedendogli a tutti gli effetti di crescere.

“L’80% dei bambini del mio asilo nido si ritrova genitori elicottero pignoli e iperansiosi”, racconta una maestra d’asilo alle due autrici. Papà e mamme sempre pronti a ricorrere agli avvocati per un nonnulla, sempre disposte a fare i compiti al posto dei figli e a caricare sulle loro spalle tutte le loro ansie e le ambizioni insoddisfatte.

Fonte immagine: Giornale di Brescia

Leggi altre notizie su OggiScuola

Seguici su Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi.