Concorsi 2019. Tassella: “Bando potrà essere impugnato per una discriminazione di trattamento tra i concorrenti”

3  min di lettura

Concorsi. È  quanto emerge da incontri tra il Ministro Bussetti e il sottosegretario Giuliano con parlamentari di Lega e 5 stelle delle settime commissioni di Camera e Senato. Con in prossimi concorsi ordinari per esami e titoli che saranno banditi a breve, saranno reclutati 70.000 insegnanti nelle scuole di ogni ordine e grado. Agevolazioni su pressing dei parlamentari della maggioranza gialloverde saranno previste per i docenti di terza fascia con 36 mesi di servizio.

Concorsi: docenti III fascia esonerati

In pratica per quanto riguarda il concorso relativo alla scuola secondaria i docenti di terza fascia saranno esonerati dalla prova preselettiva. E ammessi direttamente alla prova scritta, inoltre per loro sarà  incrementata la quota riservata ora fissata al 10%, una quota che i docenti di terza fascia considerano troppo bassa. La mia preoccupazione é che il bando possa essere impugnato per una discriminazione di trattamento tra i vari concorrenti. Staremo a vedere.

Libero Tassella

Leggi altre notizie su OggiScuola

Seguici su Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi.