‘La Domenica dell’olivo’: la poesia di Giovanni Pascoli da leggere e imparare in classe per Pasqua

2  min di lettura

La Domenica dell’olivo

Hanno compiuto in questo dì, gli uccelli
il nido (oggi è la festa dell’olivo)
di foglie secche, radiche, fuscelli;

quel sul cipresso, questo su l’alloro,
al bosco, lungo il chioccolo d’un rivo,
nell’ombra mossa d’un tremolio d’oro.

E covano sul musco e sul lichene
fissando muti il cielo cristallino,
con improvvisi palpiti, se viene
un ronzio d’ape, un vol di maggiolino.

di Giovanni Pascoli

Leggi altre notizie su OggiScuola

Seguici su Facebook e Twitter

 

 

I commenti sono chiusi.