Berardi (FI): “Continuerò a battermi per il riconoscimento del diritto alle GaE”

4  min di lettura

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Senatore Roberto Berardi (Forza Italia).

Dopo la Plenaria bis, che ancora una volta concretizza la disparità di trattamento tra i Docenti Diplomati Magistrale in GaE, ribadisco ancora una volta che continuerò a battermi in sede Parlamentare per il riconoscimento del diritto alle GaE per le Maestre e i Maestri d’Italia. E non solo.

Con i miei Colleghi Senatori di Forza Italia stiamo lavorando ad una Conferenza Stampa in Senato per affrontare, con decisione, la tanto abusata pratica del “Precariato” nella Scuola.

Una miriade di Graduatorie:

– Graduatoria ad esaurimento
– Graduatoria di merito
– Graduatorie d’Istituto (I, II, III Fascia)
– Tfa, Tirocini Formativi Attivi,
– Pas, Percorsi Abilitanti,
– DM, Diplomati Magistrali,
– Insegnanti di Sostegno,
– Gr Personale ATA d’Istituto (I, II, III Fascia),
– Graduatorie ATA Provinciali Permanenti,
– Graduatorie ATA ed Elenchi Provinciali ad Esaurimento;
che generano confusione e conflitti tra gli stessi Insegnanti.

Tutto questo non ha più senso…va superata questa confusione con #UnAltraScuola.

Esaurimento di tutte le Graduatorie e Fine del Precariato con un Programma di Assunzioni, concordato con gli Addetti ai Lavori, in 3-4-5 anni e di pari passo un Piano Nazionale di Investimenti, circa 2MLD di Euro all’Anno per Dieci Anni, sul Sistema Scuola Italiano a riguardo di Sicurezza degli Edifici e Aggiornamento Continuo delle Formazione degli Studenti…
Questa è #UnAltraScuola.

Leggi altre notizie su OggiScuola

Seguici su Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi.