La vignetta di Makkox insieme alla pagella, così una prof ricorda lo studente morto annegato

3  min di lettura

La vignetta di Makkox insieme alla pagella. Esiste ancora una scuola da cui ripartire. Una scuola fatta di vicinanza alle tragedie, di condivisione del dolore. Alla scuola secondaria di primo grado Amedeo d’Aosta di Bari una insegnante ha accolto l’idea di un genitore. Dare ai ragazzi una doppia pagella, la propria e quella del ragazzino del Mali annegato proprio con i suoi voti cuciti addosso.

L’ormai famosissimo disegno del vignettista Makkox ha così colpito gli studenti che la docente non ha potuto fare a meno di darne una copia. La professoressa d’italiano Cristina Paola Dinoi, scrive Repubblica, ha quindi distribuito una pagella davvero speciale. Non solo la valutazione delle perfomance della prima metà dell’anno, ma anche la vignetta di Makkox.

 

“E’ una vicenda che ha colpito molto i miei studenti – racconta la docente della scuola barese – Abbiamo riflettuto in classe sul valore che evidentemente la mamma del ragazzo aveva attribuito alla cultura, visto che certamente con sofferenza l’aveva fatto partire alla ricerca di un futuro migliore, cucendo addosso l’orgoglio dei risultati ottenuti a scuola”.

Leggi altre notizie su OggiScuola

Seguici su Facebook e Twitter

LEGGI ANCHE
I commenti sono chiusi.