Bimbi picchiati con le stampelle e trascinati: vittima di mobbing la maestra che ha denunciato le violenze

2  min di lettura

Bambini percossi con le stampelle, trascinati per i capelli e i piedi, insultati anche con frasi razziste. Queste alcune delle violenze contestate a due maestre della scuola d’infanzia San Luca di Bonascola, nel comune di Carrara.

Come riporta ToscanaMedia, le due donne sono state rinviate a giudizio per maltrattamenti aggravati su minori. Il gup del tribunale di Massa Giovanni Maddaleni, ha disposto invece il non luogo a procedere perché il fatto non sussiste, per le altre due maestre indagate.

Secondo la procura di Massa i bambini venivano colpiti anche in testa, su gambe e schiena, trascinati per le orecchie e schiaffeggiati.

A denunciare i maltrattamenti una maestra che divenne poi vittima di mobbing.

Leggi altre notizie su OggiScuola

Seguici su Facebook e Twitter

I commenti sono chiusi.