Tragedia a Roma, 17enne precipita dal sesto piano e muore: era a casa di un’amica

2  min di lettura

Tragedia a Roma, 17enne precipita dal sesto piano e muore: era a casa di un’amica. Una ragazzina australiana di 17 anni nella notte è precipitata dal sesto piano di un palazzo al numero 44 di via Pomezia, nel quartiere San Giovanni a Roma.

La ragazza è stata trasportata subito in pronto soccorso ma è morta poco dopo.

La 17enne si trovava a casa di un’amica dove era andata dopo la scuola. A quanto si apprende la 17enne è caduta dall’appartamento dove alloggiava in affitto con n’amica 19enne che frequenta l’università. Secondo una prima ricostruzione le due ragazze erano tornate a casa da poco quando la 17enne è andata in camera da letto chiudendo la porta. Tra le ipotesi che la Polizia sta considerando, quella più accreditata pare il suicidio.

AGGIORNAMENTI
La Procura di Roma procede per il reato di istigazione al suicidio in relazione alla morte di una ragazzina di 17 anni precipitata ieri sera dalla finestra di una appartamento nel quartiere San Giovanni. In base a quanto si apprende da fonti giudiziarie, la giovane nei mesi scorsi ha presentato una denuncia per violenza sessuale, attribuita ad una persona incontrata per caso, su cui si stava indagando ancora per cercare riscontri. La ragazza, di origini australiane, viveva a Roma con la famiglia.

Leggi altre notizie su OggiScuola

Seguici su Facebook e Twitter

LEGGI ANCHE
I commenti sono chiusi.