Cambia la Maturità, ma i compensi dei commissari restano fermi a 12 anni fa. Ai docenti 570 euro lordi

2  min di lettura

Al Miur sono impegnati a cambiare diversi aspetti dagli Esami di Stato conclusivi delle superiori. Ma i “gettoni” da assegnare a chi organizza, valuta e rilascia i diplomi rimangono fermi a 12 anni fa.

Cifre spaventosamente basse per i professionisti impegnati nell’organizzazione degli esami, nella valutazione degli studenti e nel rilascio del titolo di studio conclusivo delle nostre scuole pubbliche.

Marcello Pacifico (Anief-Cisal): “Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un crescendo di defezioni e rinunce a ricoprire questo delicato ruolo. Invece di affrontare la situazione, stanziando somme adeguate, si continua a far finta di niente, delegando il problema a giovani laureati. Che all’ultimo momento sono costretti a subentrare per tamponare una situazione di vuoti considerevoli nella composizione delle commissioni d’esame.

 

 

 

I commenti sono chiusi.