Rimprovera l’alunna che era fuori dall’aula, il padre va a scuola e picchia il docente

3  min di lettura
alunna

Rimprovera l’alunna che era fuori dall’aula, il padre va a scuola e picchia il docente

Un insegnante di una scuola di Foggia è stato preso a schiaffi dal padre di un’alunna. E’ accaduto ieri mattina: secondo alcune indiscrezioni pare che poco prima l’insegnante aveva rimproverato un’allieva che si trovava fuori dall’aula.

Mapifin

All’uscita è arrivato il padre, un fruttivendolo, che ha affrontato il docente dandogli due schiaffi in faccia. Sul posto poco dopo è giunta una pattuglia della polizia di Stato che ha ascoltato l’insegnante che non ha sporto denuncia. A quanto si è appreso la Polizia di Stato, che sull’accaduto mantiene il più stretto riserbo, avrebbe denunciato il fruttivendolo per percosse.

Da giorni la città pugliese è al centro della cronaca scolastica per motivi di disagio strutturale. Quasi 800 ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado si sono ritrovati a dover fare lezione al freddo, dato il malfunzionamento degli impianti di riscaldamento.

“I ragazzi vanno a scuola al freddo – hanno spiegato alcuni cittadini a FoggiaToday – la nostra utenza abbraccia scuola dell’infanzia, primaria e secondaria con le scuole medie. In tutto sono circa 800 ragazzi al gelo. Stiamo perdendo tanto a livello scolastico e subiamo anche il disagio legato al servizio mensa, pagato ma di cui non possiamo usufruire”.

A questi disagi si aggiunge l’episodio odierno, in cui – nell’eterno ma necessario confronto tra insegnanti e genitori – sono questi ultimi ad avere la peggio.

Leggi altre notizie su OggiScuola

Potrebbe interessarti
I commenti sono chiusi.