Ricorso della scuola Montessori, Corte Ue: “Italia recuperi Ici dovuto dalla Chiesa”. Sentenza storica

2  min di lettura

L’Italia dovrà recuperare il mancato gettito Ici dovuto dalla Chiesa. La Corte di Giustizia Ue ha annullato la decisione con cui la Commissione europea ha rinunciato a ordinare il recupero di aiuti illegali concessi dall’Italia sotto forma di esenzione dall’imposta comunale sugli immobili, Ici, per gli enti ecclesiastici e religiosi.

E’ “una sentenza storica” e ora, “se l’Italia non dovesse recuperare gli aiuti, si aprirebbe la via della procedura di infrazione, con altri costi a carico dei cittadini italiani”: e’ quanto ha detto all’ANSA l’avvocato Edoardo Gambaro che, assieme all’avvocato Francesco Mazzocchi, ha presentato alla Corte di giustizia dell’Ue il ricorso della scuola Montessori contro l’esenzione Ici per la Chiesa.

Mapifin

“La Commissione sara’ obbligata a dare seguito alla sentenza della Corte di giustizia, emanando una nuova decisione e valutando, insieme allo Stato italiano, le modalita’ di recupero delle imposte non riscosse per lo meno dal 2006”, aggiunge l’avvocato Gambaro, spiegando che la sentenza “ha una duplice valenza, storica”.

Banner
Potrebbe interessarti
I commenti sono chiusi.