Calendario NoiPa 2018: tutte le date di accredito degli stipendi e le novità sul cedolino

6  min di lettura

Calendario NoiPa 2018: tutte le date di accredito degli stipendi e le novità sul cedolino

Dopo che nel mese di ottobre è entrato in funzione il nuovo portale OpenData di NoiPa, per il mese di novembre si attende già la data  per l’accredito dello stipendio. Il cedolino, come evidente sul portale, è già disponibile ma l’accredito avverrà in data successiva. Sarà comunque il cedolino a far fede.

Per tutti i lavoratori che usufruiscono di NoiPA, è disponibile il cedolino della rata stipendiale in formato elettronico, derivante dalle elaborazioni delle informazioni inerenti le competenze fisse ed accessorie.

Mapifin

Novembre 2018: le date da calendario

Il calendario delle date di accredito dello stipendio di novembre è il seguente:

Banner
  • Il 17 novembre è prevista l’emissione speciale per il personale Miur e dei Vigili del Fuoco.
  • A venerdì 23 novembre è fissata l’esigibilità dello stipendio.
  • Il 26 novembre sarà la data di esigibilità per il personale supplente breve e saltuario e dei volontari dei Vigili del Fuoco

Leggi altre notizie su OggiScuola e attiva le notifiche per restare sempre aggiornato.

NoiPa: necessario cambiare IBAN della Postepay per accredito stipendio, ecco come fare

Tutti gli utenti NoiPa in possesso di una Postepay Evolution dovranno cambiare il codice Iban della propria carta a partire dal 1 ottobre 2018. Il mese scorso, infatti, Poste Italiane ha comunicato i cambiamenti previsti a partire dalla data sopraindicata. La carta Postepay, ovviamente, non va cambiata ma i possessori si ritroveranno praticamente con due codici IBAN.

Cosa c’è dietro

Il cambio dell’ IBAN – acronimo di International Bank Account Number, si deve al fatto che Poste Italiane trasferisce il ramo d’azienda BancoPoste a PosteMobile. Pertanto gli utenti che usano Postepay Evolution per l’accredito dello stipendio, dovranno procedere con il cambio IBAN direttamente sulla piattaforma NoiPa.

Cosa cambia su NoiPa

L’attuale IBAN presente sulla carta Postepay Evolution sarà valido fino al 30 settembre 2018 sarà valido. A partire dal giorno successivo, per ricevere l’accredito dello stipendio bisognerà comunicare il cambio di IBAN sul portale NoiPa. Chi deve ricevere il salario del lavoro svolto a settembre dovrà provvedere a cambiare l’IBAN immediatamente lunedì 1 ottobre. Farlo prima non è possibile.

Docenti e personale ATA

Il Miur ha fatto sapere che docenti e personale ATA dovranno cambiare il codice o sul portale NoiPa oppure tramite l’amministrazione scolastica, che si occuperà di effettuare le opportune modifiche. Il cambio, ovviamente, è necessario anche per  gli anziani che ricevono la pensione tramite Postepay Evolution.

Si segnala, però, che per Bonifici Sepa e Posta Giro il cambio sulle nuove coordinate avverrà automaticamente.

Ecco come fare

Per cambiare il codice IBAN della Postepay Evolution sarà necessario accedere direttamente alla piattaforma NoiPa (noipa.mef.gov). Poste italiane avrà già provveduto a comunicare tramite documentazione inviata per posta il nuovo codice IBAN.

Accedendo all’area riservata sarà possibile modificare la modalità di riscossione dello stipendio (Ecco come). Inseriti i dati richiesti, codice fiscale e password o SPID, si accede alla sezione “Modalità di riscossione”. Seguendo scrupolosamente la procedura indicata, si potranno cambiare le coordinate bancarie o circuito postale.

 

Potrebbe interessarti
I commenti sono chiusi.