Urla, parolacce, maltrattamenti e punizioni agli studenti: professoressa sospesa per 10 mesi

1  min di lettura

Una professoressa di una scuola media della provincia di Udine e’ stata sospesa per 10 mesi dall’insegnamento a seguito di episodi di maltrattamento ai danni dei suoi alunni. E’ accusata di aver creato in classe un clima di disagio, angoscia e paura, con urla, l’uso di epiteti volgari e svilenti e punizioni eccessive.

Banner

Il provvedimento cautelare, emesso dal gip del tribunale di Udine su richiesta della Procura, e’ stato notificato alla docente in questi giorni dalla Polizia.

Mapifin
I commenti sono chiusi.