Bussetti assicura: “Non ci sarà alcuna riduzione degli stipendi per i docenti. Chiesto al Mef più soldi”

1  min di lettura

“Non ci sarà alcuna riduzione degli stipendi per il personale docente” assicura il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti in una intervista a La Stampa. E “questo nonostante il fatto che il precedente governo avesse previsto tagli alla retribuzione che avrebbero raggiunto i 29 euro al mese in meno per i docenti di minore anzianità e gli Ata a partire da gennaio prossimo. La legge di bilancio, su mia proposta, rimedierà al problema, stanziando le risorse che servono per evitarlo”.

Banner

Inoltre sottolinea che “la manovra non è ancora stata presentata. Ho fiducia che conterrà interventi migliorativi per l’istruzione, l’università e la ricerca. Alcuni li finanzieremo riducendo sprechi o rivedendo scelte sbagliate del precedente governo, altri potranno trovare posto nell’economia generale della manovra. Abbiamo fatto richieste importanti ed innovative al Ministero dell’Economia e spero che possano essere accolte”.

Mapifin
I commenti sono chiusi.