Maestra 35enne si presenta alla chiamata a scuola con la bimba di 7 giorni

1  min di lettura

Dalla sala parto a scuola. Così, Valentina Poma, maestra di scuola primaria, dopo sette giorni si è presentata a scuola dopo la chiamata dall’Ufficio Scolastico di Treviso nella speranza di ricevere una cattedra.

Banner

Come riferisce la Tribuna di Treviso, la maestra 35enne, è arrivata con al seguito la figlia maggiore di 3 anni e la piccola di appena sette giorni.

Mapifin

Con una laurea in Pedagogia, otto anni di insegnamento e la specializzazione nel metodo di insegnamento Montessori poteva aspirare a portare quest’anno a casa uno dei due posti di ruolo speciali Montessori dati in dote alla scuola trevigiana. Ma, essendo terza in graduatoria, dovrà ancora aspettare un anno: «La cattedra di ruolo presto arriverà», spiega l’insegnante neomamma, « Il prossimo anno spero. Ora rientro nelle graduatorie con riserva come tutti i diplomati magistrali che hanno fatto ricorso e tornerò alla prossima chiamata per una supplenza a tempo determinato».

I commenti sono chiusi.