Home Notizie dal web Legge 104, l’Inps precisa: “Ecco come funziona nei casi di giorni festivi”

Legge 104, l’Inps precisa: “Ecco come funziona nei casi di giorni festivi”

1 min read
0

I lavoratori che beneficiano della legge 104 per prestare assistenza ai familiari disabili possono fruire dei tre giorni di permesso mensile anche nei festivi, nel part-time e di notte se rientrano tra i turni di lavoro. A chiarirlo è l’Inps nel messaggio n. 3114 del 7 agosto 2018, nel quale indica le modalità di fruizione dei permessi di cui all’articolo 33 della legge n.104/92 e del congedo straordinario di cui all’articolo 42, comma 5, del D.lgs n. 151/2001.

FESTIVI E NOTTURNI – Il primo punto messo in chiaro dall’Istituto è quello che riguarda la fruizione dei giorni di permesso di cui all’articolo 33, commi 3 e 6, della legge n. 104/92 in corrispondenza di turni di lavoro articolati a cavallo di due giorni solari e/o durante giornate festive. Per “lavoro a turni” si intende, ogni forma di organizzazione dell’orario di lavoro, diversa dal normale “lavoro giornaliero”, in cui l’orario operativo dell’azienda può andare a coprire l’intero arco delle 24 ore e la totalità dei giorni settimanali.

CONTINUA A LEGGERE SU ADNKRONOS

Comments are closed.