Vaccini, pugno duro dei ds: “Senza certificato dell’Asl non faremo entrare i bimbi a scuola”

1  min di lettura

“Allo stato delle cose, se non verra’ presentato all’inizio dell’anno scolastico il certificato di avvenuta vaccinazione della Asl, non potremo permettere la frequenza dei bimbi a scuola, a nidi e materne. Non e’ possibile far prevalere la nuova circolare Grillo-Bussetti (RPT Grillo-Bussetti). Per ora, almeno fino all’inizio del nuovo anno scolastico, resta in vigore la Legge Lorenzin: sara’ quest’ultima ad essere applicata”. Lo afferma l’Associazione Nazionale dei Presidi, che ieri ha avuto un primo incontro al Ministero della Salute con il capo di gabinetto sul tema dei vaccini.

Banner
I commenti sono chiusi.