Vaccini, pugno duro dei ds: “Senza certificato dell’Asl non faremo entrare i bimbi a scuola”

1  min di lettura

“Allo stato delle cose, se non verra’ presentato all’inizio dell’anno scolastico il certificato di avvenuta vaccinazione della Asl, non potremo permettere la frequenza dei bimbi a scuola, a nidi e materne. Non e’ possibile far prevalere la nuova circolare Grillo-Bussetti (RPT Grillo-Bussetti). Per ora, almeno fino all’inizio del nuovo anno scolastico, resta in vigore la Legge Lorenzin: sara’ quest’ultima ad essere applicata”. Lo afferma l’Associazione Nazionale dei Presidi, che ieri ha avuto un primo incontro al Ministero della Salute con il capo di gabinetto sul tema dei vaccini.

I commenti sono chiusi.