A 73 anni torna sui libri e si diploma: “L’avevo promesso a mia moglie”

5  min di lettura

Lo aveva promesso cinquant’anni fa all’allora fidanzata Mirella: “Sposerai un perito”. Poi, la carriera di direttore dei lavori e project manager per importanti cantieri lo ha portato in giro per il mondo e per decenni, quello del diploma, e’ rimasto solo un sogno nel cassetto. E ora Giorgio De Rosa, residente a Spilimbergo, quella promessa l’ha mantenuta, rimettendosi gia’ settantenne sui libri e portandosi a casa, qualche settimana fa, il diploma di elettricista installatore. La notizia e’ riportata dal Messaggero Veneto di Udine.

Nato il 13 giugno del 1945, De Rosa ha studiato all’istituto Zanussi di Pordenone, dove aveva ottenuto il diploma triennale e si era poi dedicato al mondo del lavoro, che in 46 anni gli ha regalato successi e soddisfazioni, permettendogli di girare il mondo per seguire e realizzare importanti opere nel settore delle infrastrutture in Asia, Medio Oriente, Africa e Sudamerica, tra cui la diga a doppio arco di Ertan in Cina, all’epoca la piu’ grande del mondo. Ma il diploma restava sempre un miraggio, una lacuna, ma soprattutto una promessa mancata a Mirella, quella che era diventata la sua compagna di vita e la madre dei suoi due figli. Due anni fa la decisione di iscriversi al recupero anni del “Centro Studi Volta” di Udine.

“Ma non e’ stato sempre tutto semplice – dice -. Con le materie tecniche, con le quali ero abbastanza in sintonia non ho avuto problemi, ma la matematica me ne ha creato piu’ di qualcuno, soprattutto gli integrali. Ho avuto paura di non farcela – continua il neodiplomato – ma grazie all’impegno degli insegnanti che mi hanno sempre seguito con professionalita’ e il forte sostegno della mia famiglia, sono riuscito a superare le difficolta’ e a realizzare questo sogno”. “Diplomarsi e’ stata una grandissima gioia, un’impresa e un ostacolo nemmeno cosi’ insormontabile – aggiunge soddisfatto -. Mi sono accorto che alla mia eta’ sono ancora in grado di imparare e ora spero di continuare. Mi piace moltissimo la storia antica, oltre alle materie tecniche, e a fine estate faro’ visita a qualche universita’: magari – conclude – trovo qualcosa che mi piace e non mi dispiacerebbe, dopo il traguardo del diploma, raggiungere anche quello della laurea”.

I commenti sono chiusi.