Sinopoli (Flc-Cgil): “Il disagio sociale è stato scaricato sugli insegnanti”

1  min di lettura

“Bisogna riconoscere che c’e’ un profondo disagio sociale che si scarica piu’ che in passato sulla scuola. I presidi dello Stato piu’ esposti vivono una condizione di maggiore sofferenza: su di essi, scuola e sanita’ innanzitutto, si scaricano aspettative, frustrazioni e disagi piu’ che in passato.

L’importante e’ non affrontare il tema come una emergenza di legge e ordine: non e’ quello il punto. E’ in crisi il patto tra scuola e famiglia che andrebbe ripensato e rifondato tenendo conto che la scuola e’ una comunita’ di cui fanno parte anche le famiglie e va restituita alla scuola una funzione anche dal punto di vista simbolico: e’ stata vittima di interventi devastanti”.

Mapifin

Lo ha detto Francesco Sinopoli, segretario Flc Cgil a margine del convegno sulla violenza nelle scuole.

Banner
Potrebbe interessarti
I commenti sono chiusi.