Home Opinioni Docenti aggrediti, De Corato: “Diamogli la scorta”

Docenti aggrediti, De Corato: “Diamogli la scorta”

2 min read
0

Venerdì scorso, nella scuola secondaria “Ronchetti” di Pogliano Milanese, nel corso della consegna delle pagelle di fine anno scolastico, un’insegnante è stata aggredita verbalmente e spintonata da un genitore. “Esprimo innanzitutto la mia vicinanza all’insegnante coinvolta in questo increscioso episodio violento – dichiara Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e Assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia – segno di grande maleducazione e scarso senso civico. Sicuramente vicende come questa devono far riflettere”.

“Per cercare di prevenire la violenza, specialmente negli istituti scolastici, dove i giovani dovrebbero crescere imparando i valori fondamentali, è necessario – prosegue De Corato – puntare maggiormente sulle lezioni di educazione civica, facendo in modo che vengano svolte almeno una volta a settimana”. “Solo così – conclude De Corato – si può combattere la mancanza di senso civico che porta, non solo ad episodi come questo, ma anche a quelle azioni che abbiamo anche avuto modo di vedere in televisione e pubblicate sui social in cui ragazzini mostrano la loro totale mancanza di rispetto nei confronti dei loro insegnanti. Visto il basso livello di sicurezza in cui sono ultimamente costretti a lavorare i docenti che, ricordiamolo, nello svolgimento delle loro funzioni sono pubblici ufficiali, o si cerca di insegnare e risvegliare il senso civico in questi giovani e, di conseguenza, nei loro genitori, o saremo costretti a mettere le scorte agli insegnanti”.

Comments are closed.