Web

Diplomati magistrale, presentata la proposta della Malpezzi: “La consegneremo a Di Maio e Salvini”

2  min di lettura

Un disegno di legge del Pd per risolvere il problema dei diplomati magistrali rimasti fuori dalle graduatorie e potenziare la scuola primaria e dell’infanzia. La proposta porta la firma della senatrice Simona Malpezzi che l’ha presentata nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Madama. Il ddl vuole contrastare il fenomeno della dispersione scolastica e della poverta’ educativa con l’allungamento del tempo nella scuola primaria e con l’aumento degli orari di funzionamento delle sezioni della scuola dell’infanzia oltre le 40 ore settimanali. Si vuole inoltre realizzare anche la riduzione del numero di alunni per classe. L’organico dei maestri viene quindi incrementato di 6.250 unita’ per i prossimi tre anni scolastici, istituendo Graduatorie di merito regionali o provinciali aperte sia ai laureati in scienze della formazione primaria che ai diplomati magistrali con il titolo conseguito entro il 2001/2002 e che abbiano svolto supplenze per almeno tre anni scolastici negli ultimi otto, non meno di 180 giorni in ciascun anno. “Questo e’ uno strumento di lavoro che noi consegnamo a Di Maio e Salvini. Non vi piace il ddl? Benissimo, siete maggioranza ma diteci cosa volete fare”, osserva la senatrice del Pd. “Qui ci sono delle proposte serie che stanno in piedi, non favole” e si realizza “una lotta vera contro la poverta’ educativa”, conclude Malpezzi.

Banner
I commenti sono chiusi.