Governo, Salvini: “Non ci si scanna su nomi ma su programma”

1  min di lettura

“Per la prima volta nella storia in Italia per la fase di formazione di un Governo non ci si sta scannando su chi fa il ministro o il viceministro, anzi non ne abbiamo sostanzialmente parlato, ma il confronto e’ solo e soltanto, sull’ambiente, sulla scuola, sulla legittima difesa, sul jobs act, sulla riforma della giustizia, sulle legge Fornero. E siamo arrivati ad un punto di lavoro molto positivo”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, durante un appuntamento elettorale ad Aosta. Poi, scherzando ha aggiunto: “Visto che il lavoro Di Maio-Salvini e’ visto con terrore dai mercati, oggi lo spread in Olanda cresce di piu’ per colpa di Lega e M5S. E anche la borsa di Tokyo soffre, Evidentemente abbiamo una rilevanza internazionale”.

Banner
I commenti sono chiusi.