Investito per errore della mamma, muore a quattro anni

1  min di lettura

E’ a lutto la scuola Canossiano di Brescia a causa della prematura scomparsa di Giorgio, un bimbo di appena 4 anni, investito e ucciso dalla mamma. Come racconta quibrescia.it, sulla porta d’ingresso della scuola frequentata dal bimbo, è stata posta una rosa rossa, in suo ricordo.

Banner

LA DINAMICA
Il piccolo è venuto a mancare nella serata dello scorso giovedì all’ospedale civile di Brescia dopo essere stato investito per errore dalla mamma. La donna, aveva innestato la retromarcia senza essersi resa conto che il suo bimbo stava recuperando un gioco dietro la macchina. Una tragica fatalità che ha distrutto la donna, una farmacista di 42 anni.

Mapifin

Sarà la procura di Brescia a delineare i dettagli della tristissima vicenda che ha scosso profondamente l’istituto, le maestre ed il personale scolastico. All’asilo per i compagni di Giorgio arriveranno alcuni psicologi per spiegare che il loro amichetto è volato in cielo.

I commenti sono chiusi.