Meteo: la primavera si infiamma con l’anticiclone Apollo

2  min di lettura

Finalmente sulla scena europea si inizia a intravedere l’alta pressione. Nel corso dei prossimi giorni decade di Aprile un campo anticiclonico che chiameremo Apollo come il Dio del Sole, posizionato su tutta l’Africa settentrionale, inizierà a muoversi verso l’Europa; un lembo di esso dal Marocco salirà verso la Penisola iberica e raggiungerà presto la Francia e la Germania, un altro lembo salirà dalla Libia verso la Grecia, la Penisola iberica congiungendosi con l’altra area anticiclonica. Questa azione isolerà sul mar Mediterraneo centro-meridionale una circolazione instabile, responsabile dei temporali pomeridiani sull’Italia centro-meridionale.

L’alta pressione APOLLO da Giovedì 19 , Venerdì 20 e Sabato 21 conquisterà sempre più spazio sul continente, raggiungendo anche il territorio italiano da Nord verso il Centro-Sud.  Inizierà così un periodo di circa 7-10 giorni dominato dall’alta pressione, quindi ampiamente soleggiato e con un clima piuttosto caldo con valori termici che saliranno sopra la media mensile di circa 5 o 6°C: il 25 Aprile dovrebbe dunque essere buono, salvo temporali di calore.
Soltanto le due isole maggiori, Sardegna e Sicilia, risentiranno ancora di un flusso più fresco in quota che potrà causare qualche temporale sparso.
Un peggioramento del tempo più deciso è atteso a partire dal Primo Maggio, con l’indebolimento del campo di pressione.

Mapifin

FONTE

Potrebbe interessarti
I commenti sono chiusi.