Home News 30 euro per compilare il modello D3 al CAF, sui social infiamma la polemica

30 euro per compilare il modello D3 al CAF, sui social infiamma la polemica

2 min read
0

di Martina Gaudino

Banner

Da 10 a 30 euro per essere aiutati a compilare il modello D3 ATA. E’ quanto sta accadendo in alcuni Caf della provincia di Napoli. Chi si rivolge ai Caf per mancanza di pc o per non aver compreso bene come compilare correttamente la domanda, ha avuto un’amara sorpresa quando ha scoperto quanto c’era da pagare.

Mapifin

Il modello che va compilato entro e non oltre le ore 14 del 13 aprile, prevede l’inserimento  di 30 scuole della stessa e unica provincia cui è stato inviato il modello di domanda di inserimento o di aggiornamento. Nei gruppi Facebook l’amara scoperta. C’è chi ha pagato 10 euro, chi 15, chi 20, fino a chi ha dovuto sborsare ben 30 euro per la compilazione: praticamente un euro per ognuna delle 30 scuole.

foto 1

foto 2

“Che ladri” scrive qualcuno riferendosi alla cifra per nulla economica. “Immaginavo che avrei dovuto dare un contributo – ci ha raccontato Domenico – ma non potevo immaginare che mi avrebbero chiesto 30 euro. Mi ero rivolto al Caf perché ho il computer in assistenza e non avevo altro modo, dal cellulare proprio non ci riuscivo”.

Buona norma vuole che il personale si rivolga ad un sindacato scuola per il disbrigo di queste pratiche, ma sono tantissimi i Caf a Napoli e provincia che hanno aiutato gratuitamente anche se un contributo è legittimo in relazione al tempo che occorre per completare la domanda. “30 euro però – ha aggiunto Domenico – mi sembrano davvero un furto”.

Comments are closed.