Home Cronaca “Ha picchiato mio figlio”, papà querela l’insegnante

“Ha picchiato mio figlio”, papà querela l’insegnante

2 min read
0

Avrebbe spinto energicamente l’alunno per andare a ricreazione e per questa ragione un papà ha querelato un insegnante. E’ quanto accaduto a Paese, in provincia di Treviso, dove i genitori dello studente delle medie Casteller hanno denunciato il professor Giuseppe Falsone depositando in procura, attraverso il loro legale, l’avvocato Andrea Zambon, una querela con la quale chiedono agli organi competenti di individuare eventuali reati.

Come racconta La Tribuna di Treviso, il fatto risale al periodo natalizio quando, dopo gli spintoni al figlio, l’uomo si è recato a scuola per dare due ceffoni all’insegnante.

“Sono rimasto esterrefatto. Invece di prendere provvedimenti contro gli autori dell’aggressione – si sfoga Falsone -, la scuola avvia un provvedimento contro il proprio docente vittima dell’aggressione. E dato che come insegnante credo nel valore educativo della scuola questa vicenda mi ha fatto ancora più male». Da qui la sua decisione di scrivere al ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli.

I genitori però non si fermano. Nelle ultime ore hanno presentato una contro-querela nei confronti dell’insegnante nella quale si espone la versione dei fatti del figlio. Nella denuncia mamma e papà sostengono che da allora il loro bambino non riesca più a dormire sereno.

 

Comments are closed.