Scafati, 13enne pestato a sangue da 4 bulli della scuola: “Sei gay!”

1  min di lettura

Credono sia gay e per questo lo pestano a sangue. E’ quanto accaduto venerdì sera a Scafati ai danni di un ragazzino di 13 anni picchiato ed umiliato da quattro bulli della sua stessa scuola. Come racconta La Città di Salerno, dopo essere rientrato a casa pieno di graffi e lividi, la madre ha denunciato tutto.

Il ragazzino è stato dapprima deriso, poi inseguito e costretto ad andare all’interno della Villa comunale, in quel momento chiusa. Forzato l’ingresso dal lato del Centro anziani sono entrati e lì iniziato l’incubo fatto di umiliazioni e violenze fisiche.Il 13enne è stato prima immobilizzato poi toccato nelle parti intime.

Mapifin
Potrebbe interessarti
I commenti sono chiusi.