Registro elettronico, cosa fare in caso di notifica di avviso? La normativa completa

10  min di lettura

REGOLAMENTO REGISTRO ELETTRONICO

Il registro elettronico è un software che permette di gestire il registro di classe, il registro dei docenti, le pagelle e le comunicazioni con le famiglie. Per poter utilizzare il registro elettronico bisogna disporre di un dispositivo digitale (computer, notebook, netbook, tablet) collegato ad Internet.

Quotidianamente tutti i docenti dell’Istituto sono tenuti a firmare la loro presenza in classe e ad inserire le assenze, gli argomenti svolti in classe, i voti, le note normali e disciplinari ed in generale tutte le comunicazioni che abitualmente trovavano posto nel registro di classe cartaceo, sul registro elettronico. Le modalità di utilizzo del Registro elettronico sono indicate in maniera dettagliata in questo regolamento, che ogni docente è tenuto ad osservare.

Le credenziali di accesso rimangono attive fino alla permanenza del docente in servizio nell’istituto. I docenti che ne sono sprovvisti o che le hanno smarrite, devono richiederle tempestivamente al personale di segreteria.

1) Le assenze, i ritardi, le note disciplinari, i voti e gli argomenti delle lezioni devono essere inserite sul Registro elettronico della Classe esclusivamente dal Docente presente in aula, in modo attento e responsabile evitando registrazioni mancanti od erronei inserimenti (es. firma su un’ora non corretta).

2) Se temporaneamente in classe non è disponibile un dispositivo che permetta l’utilizzo del Registro elettronico o se quello presente non funzionasse, il Docente ne deve richiedere uno di riserva alla segreteria od al personale tecnico; se ci fosse un problema generale sul collegamento internet, il docente deve annotare le assenze, i ritardi, le uscite e le note disciplinari sul registro cartaceo fornito dalla segreteria; il prima possibile dovrà provvedere ad inserire i dati sul registro elettronico quando disponibile.

3) In caso di assenza di un docente, l’insegnante che lo sostituisce deve accedere alla classe tramite il Menu “registro di tutte le classi”, utilizzare l’icona “firma”, mettendo la spunta nella casella “supplenza”; il docente di sostegno della classe deve utilizzare l’icona “compresenza”, selezionare la voce “sostegno” nel campo “materie” e cliccare sul pulsante “copia dalla firma”, per il campo “argomenti”, se gli argomenti delle sua attività didattica coincidono con quelli trattati dal docente curricolare, diversamente dovrà inserire gli argomenti da lui trattati, compilando l’apposito campo. Nel caso in cui l’ins. di sostegno effettuasse una supplenza, dovrà firmare tramite l’apposita icona “firma” e spuntare la casella supplenza.

4) I voti relativi alle valutazioni orali vanno inseriti sul Registro elettronico in via generale nell’arco della giornata e comunque entro 2 giorni dall’evento; i voti relativi alle prove scritte e pratiche, o ai questionari validi per le prove orali, devono essere inseriti sul Registro elettronico entro 12 giorni dalla data di svolgimento delle prove stesse.

5) I docenti che intendono utilizzare un proprio dispositivo digitale (computer, notebook, netbook, tablet) per gestire il Registro elettronico, devono richiedere per iscritto al Dirigente Scolastico l‘accesso alla rete della Scuola di appartenenza.

6) I voti dei docenti sono consultabili dal Docente che li ha assegnati, dal Dirigente Scolastico e dai Genitori dello studente interessato.

7) Le assenze, i ritardi, le uscite, le giustificazioni, le note disciplinari e le comunicazioni con le famiglie sono consultabili dal Dirigente Scolastico, dal Coordinatore di Classe, dai Docenti del Consiglio di Classe e dal Genitori dell‘alunno interessato.

8) La Segreteria, periodicamente, provvederà a produrre copie digitali non modificabili e a registrarli su supporti idonei (CDROM, DVDROM, ecc.)

9) Solo in caso di errore materiale i docenti potranno modificare le informazioni inserite entro 3 giorni.

10) I voti registrati saranno visibili alle famiglie dopo 3 giorni dall’inserimento.

11) Gestione assenze: il docente della prima ora, dopo aver effettuato l’appello, provvederà a giustificare gli alunni assenti nei giorni precedenti, provvisti di giustificazione del genitore cliccando su “eventi”-“giustifica”

12) Gestione entrate in ritardo o uscite in anticipo: per questi permessi il docente dovrà procedere alla giustificazione dell’alunno, registrando l’evento e l’ora sul registro di classe elettronico

13) In caso di malfunzionamenti e anomalie che impediscano l’utilizzo del Registro elettronico, il Docente deve avvertire immediatamente i tecnici e/o i responsabili ed il Dirigente Scolastico.

14) Il Dirigente, i Docenti, il Personale di segreteria e tutto il Personale che vengano a conoscenza dei dati personali contenuti nel Registro elettronico sono tenuti alla massima riservatezza.

15) I dati del registro elettronico non possono essere inseriti, modificati o cancellati dalle persone non autorizzate. Il trattamento illecito dei dati viene sanzionato in modo severo dalle leggi vigenti.

16) I PC ed i portatili in dotazione ai docenti per accedere al registro elettronico, sono beni di proprietà della scuola e pertanto devono essere conservati con la massima cura. Il danneggiamento doloso o lo smarrimento saranno oggetto di indagine per l’accertamento di eventuali responsabilità.

17) I docenti sono tenuti alla lettura immediata di tutte le comunicazioni destinate alla classe e segnalate dal sistema come ‘da leggere’, registrando l’avvenuta lettura; la segreteria vigilerà sulla tempestiva applicazione di questa direttiva.

Potrebbe interessarti
I commenti sono chiusi.