Home Cronaca Maestra di Moncalieri porta i Lego a scuola ed è successo didattico

Maestra di Moncalieri porta i Lego a scuola ed è successo didattico

2 min read
0

Le è bastato introdurre in classe i cari, vecchi Lego, per cambiare definitamente l’approccio alla lezione. E’ quanto ha fatto la maestra Annalisa della scuola primaria Marconi di Moncalieri che al Corriere ha raccontato la novità introdotta.
Annalisa Rovezzi ha deciso che i mattoncini avrebbero sostituito i giochi tradizionali per costruire un momento didattico-ricreativo.

“Non voglio demonizzare i videogames e nemmeno pretendo che li abbandonino completamente, ma sarebbe bene che tutti i genitori si rendessero conto dell’effetto che hanno sui loro figli. A scuola abbiamo parlato dei rischi legati all’uso prolungato dei videogiochi e, in alcuni casi, sono emersi veri e propri campanelli d’allarme” ha detto. “Durante le interminabili partite – ha aggiunto – si isolano completamente, non sentono nemmeno le voci dei loro genitori e quando vengono richiamati scoppiano a piangere o hanno reazioni eccessive. Tutto questo con i vecchi giochi non succede”.

“Giochi di questo tipo stimolano sicuramente la creatività e la curiosità degli studenti e li abituano a lavorare tutti insieme favorendo la collaborazione e l’interscambio. E questo vale per i Lego come per tanti altri giochi che oggi vengono considerati vecchi e fuori moda” ha spiegato.

Comments are closed.