Dispersione scolastica, segnalati 270 genitori a Siracusa

2  min di lettura

Ben 137 casi di inadempienza alla potesta’ genitoriale e oltre 270 genitori segnalati per inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori(tra i 7 ed i 10 anni). E’ il risultato dell’attivita’ contro la Dispersione scolastica dei carabinieri del Comando di Siracusa, in sinergia con l’Ufficio provinciale scolastico e l’Osservatorio per la Dispersione scolastica in collaborazione con gli Istituti scolatici. I militari dell’Arma hanno accertato che numerosi bambini si assentavano dalle lezioni per lunghi periodi, senza che i genitori fornissero risposte alle richieste di giustificazioni di insegnanti e dirigenti scolastici. I carabinieri hanno avviato gli accertamenti per verificare le reali motivazioni alla base delle assenze ingiustificate di un cosi’ elevato numero di bambini: individuati gli assenti “cronici” (anno scolastico 2017/2018), hanno contattato i servizi sociali dei Comuni per iniziare azioni di recupero. “La Dispersione scolastica – spiegano dal comando provinciale carabinieri – di fatto sottrae i piu’ giovani al naturale percorso di istruzione impedendo loro un corretto sviluppo culturale ed un regolare inserimento nel mondo sociale”.

Potrebbe interessarti
I commenti sono chiusi.