Home Notizie dal web Alternanza scuola-lavoro, tra i requisiti la bella presenza. L’ira degli studenti

Alternanza scuola-lavoro, tra i requisiti la bella presenza. L’ira degli studenti

2 min read
0
17_insegnante_con_ragazzi_580x0_519387562693b2d75602a3d893b3e166

Gli studenti tornano a parlare di Alternanza Scuola-lavoro e questa volta lo fanno scrivendo una lettera alla ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli con una richiesta precisa: rivedere i criteri di selezione delle aziende che ospitano tali percorsi perche’ tra i requisiti, in alcuni casi, vengono indicati la bella presenza, l’assenza di piercing e di tatuaggi.

“Un’inchiesta del Fatto Quotidiano – si legge nella lettera della Rete degli Studenti Medi – racconta come tra i requisiti fondamentali per frequentare alcuni percorsi, per lo piu nel settore della ristorazione e del turismo, ci siano, prima di qualsiasi altro tipo di competenza, la bella presenza e l’assenza di piercing o tatuaggi. Solo dopo sono elencate tra le competenze la conoscenza delle lingue straniere e l’uso di strumenti informatici”. “

Un tema centrale nella discussione sull’Alternanza – continua la lettera – e senz’altro quello che va a stabilire i criteri con cui possono essere selezionate le aziende che ospitano i percorsi e come queste vadano ricercate all’interno del registro nazionale delle imprese. Le chiediamo quindi che queste imprese vengano rimosse dalla possibilita di ospitare percorsi di Alternanza, qualora non ammettessero l’errore compiuto”.

“Per questo motivo crediamo – scrivono infine gli studenti – che sia fondamentale rendere operativo il prima possibile l’Osservatorio Nazionale sull’Alternanza Scuola-lavoro, cosi’ da avviare una revisione complessiva dei percorsi presenti sul portale”.

Comments are closed.

Check Also

Estate, il pediatra: “No ai compiti per le vacanze, meglio crediti per lo sport”

Niente compiti per le vacanze ma piuttosto molto sport. Meglio se all’aria aperta e …