Home Opinioni Prof picchiato, L’Age : “Dialogo e rispetto devono essere una priorità”

Prof picchiato, L’Age : “Dialogo e rispetto devono essere una priorità”

2 min read
0
insegnanti-genitori

I fatti di Avola destano preoccupazione sollecitando ad un non più rinviabile confronto genitori e docenti sull’educazione e Corresponsabilità Educativa.

Questi episodi che sconvolgono per la loro esasperazione e modalità violenta,  si manifestano nel luogo, la Scuola, dove la famiglia dovrebbe rappresentare l’emblema di primaria collaborazione per ciò che riguarda l’educazione e la formazione dei nostri ragazzi.

Ci troviamo di fronte ad una emergenza non più rinviabile, da anni assistiamo ad una confusione di ruoli e rimpalli di responsabilità tra le due parti.

I Genitori devono adempiere il proprio compito di prima agenzia educativa con coscienziosa responsabilità e i docenti devono riappropriarsi del loro ruolo istituzionale.

Al di là dello scalpore del fatto di cronaca l’A.Ge. (Associazione Italiana Genitori) ritiene importante evidenziare il grave malessere e disagio che invade da qualche anno la scuola e i docenti, e di come nella maggior parte dei casi i genitori sono usciti dalla collaborazione costruttiva e informata dalle dinamiche partecipative della scuola generando il caos nel riconoscimento dei rispettivi ruoli.

Il presidente A.Ge. Rosaria D’Anna

articoli correlati
Altri articoli by Redazione
Altri articoli in Opinioni
Comments are closed.

Check Also

Centri vaccinali in crisi: entro il 10 marzo presentazione certificazione alle scuole

I centri vaccinali “sono in crisi, sovraffollati e sotto organico” in vista de…