Home Opinioni Prof picchiato, L’Age : “Dialogo e rispetto devono essere una priorità”

Prof picchiato, L’Age : “Dialogo e rispetto devono essere una priorità”

2 min read
0

I fatti di Avola destano preoccupazione sollecitando ad un non più rinviabile confronto genitori e docenti sull’educazione e Corresponsabilità Educativa.

Questi episodi che sconvolgono per la loro esasperazione e modalità violenta,  si manifestano nel luogo, la Scuola, dove la famiglia dovrebbe rappresentare l’emblema di primaria collaborazione per ciò che riguarda l’educazione e la formazione dei nostri ragazzi.

Ci troviamo di fronte ad una emergenza non più rinviabile, da anni assistiamo ad una confusione di ruoli e rimpalli di responsabilità tra le due parti.

I Genitori devono adempiere il proprio compito di prima agenzia educativa con coscienziosa responsabilità e i docenti devono riappropriarsi del loro ruolo istituzionale.

Al di là dello scalpore del fatto di cronaca l’A.Ge. (Associazione Italiana Genitori) ritiene importante evidenziare il grave malessere e disagio che invade da qualche anno la scuola e i docenti, e di come nella maggior parte dei casi i genitori sono usciti dalla collaborazione costruttiva e informata dalle dinamiche partecipative della scuola generando il caos nel riconoscimento dei rispettivi ruoli.

Il presidente A.Ge. Rosaria D’Anna

Potrebbe interessarti

Leggi anche

Comments are closed.