Home Cronaca Torino, maestre sul piede di guerra: “Pronte a bloccare lezioni e scrutini”

Torino, maestre sul piede di guerra: “Pronte a bloccare lezioni e scrutini”

1 min read
0

“Se le cose non cambieranno, siamo pronte a bloccare lezioni e scrutini”. Circa duecento maestre elementari si sono ritrovate stamattina sotto la sede dell’Ufficio regionale scolastico di Torino, per protestare contro la sentenza del Consiglio di Stato, secondo la quale i diplomati magistrali antecedenti all’anno 2001/2002 non hanno diritto all’abilitazione e ad essere inseriti nelle graduatorie ad esaurimento. In sostanza, chi e’ diventato insegnante di ruolo con il diploma rischia di essere licenziato ed essere riassunto come precario. “Forse al Ministero pensano che siamo degli agnellini – dicono le maestre – dimostreremo con scioperi e iniziative che si sbagliano di grosso”. Il primo appuntamento e’ il prossimo 8 gennaio, con la grande manifestazione nazionale organizzata a Roma. Un bus partira’ da Torino, con appuntamento alle 10 del mattino in corso Marconi.

Banner
Comments are closed.