Il presepe: poesia di Salvatore Quasimodo

54  sec di lettura

Natale. Guardo il presepe scolpito

dove sono i pastori appena giunti
alla povera stalla di Betlemme.

Mapifin

Anche i Re Magi nelle lunghe vesti
Salutano il potente Re del mondo.

Banner

Pace nella finzione e nel silenzio
delle figure in legno ed ecco i vecchi
del villaggio e la stalla che risplende
e l’asinello di colore azzurro.

Salvatore Quasimodo

Potrebbe interessarti
I commenti sono chiusi.