Home Opinioni Noi, genitori di una bimba con sindrome di Down: chi dice che per essere felici bisogna essere perfetti?

Noi, genitori di una bimba con sindrome di Down: chi dice che per essere felici bisogna essere perfetti?

3 min read
0
down

E’ toccante il racconto di Davide e Anna, due genitori di Sesto San Giovanni, intervistati da L’Espresso. Mamma e papà hanno una bellissima bimba, Alice, affetta da sindrome di Down. “Alice è superespansiva, sorridente”, così descrivono la loro bimba.

Quando hanno scoperto della sindrome della loro piccola, Davide e Anna hanno scelto con amore di avere quella figlia nonostante le difficoltà e la consapevolezza di ciò che avrebbero dovuto affrontare: “In uno Stato laico non si giudicano le scelte delle persone secondo categorie di “giusto o sbagliato”, “bene o male”. La nostra preoccupazione è solo sulla conoscenza. Sull’informazione reale, completa, oltre alla diagnosi, che hanno i potenziali genitori. Da lì in poi è rispettabile e legittima ogni scelta” hanno detto.

“La parte più difficile è diventare consapevoli dell’imperfezione, chi non si immagina un figlio perfetto?” si sono chiesti. “Parti al contrario sapendo che tua figlia dovrà affrontare più ostacoli degli altri, dovrà subire una frustrazione maggiore per raggiungere obiettivi scontati per i suoi coetanei, sai che non tutti saranno indipendenti, riusciranno a lavorare, vivere da soli. C’è chi inizia diventando chef o cameriere e chi invece non sarà mai autosufficiente del tutto. All’interno della stessa sindrome ci sono possibilità enormemente differenti”.

Alice è Alice, punto e basta. E’ questo il messaggio che la coppia vuole trasmettere. “È lei la nostra gioia, la nostra normalità. Certo, il confronto si sentirà più avanti, coi coetanei, a scuola. Affrontiamo un passo alla volta” hanno detto premurosi.

“D’altra parte cos’è essere genitori se non distruggere le proprie aspettative e seguire i figli per quello che sono realmente? Noi stiamo soltanto facendo un corso accelerato di questo”.

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU L’ESPRESSO

articoli correlati
Altri articoli by Redazione
Altri articoli in Opinioni
Comments are closed.

Check Also

Formazione obbligatoria, le indicazioni per i docenti di sostegno

Lo scorso 8 novembre il Miur ha pubblicato una circolare, la n° 0047777, in cui vengono da…