Home Normative I genitori possono impugnare la promozione della figlia?

I genitori possono impugnare la promozione della figlia?

3 min read
0
Maestra, classe, alunni, studenti

In quali casi può essere impugnata la promozione dell’alunno? A spiegarlo è Studio Cataldi che, in un articolo, spiega come la risposta nella sentenza n. 792/2017. Il TAR Marche si è trovato a giudicare sull’impugnazione di una “promozione” da parte dei genitori della bambina che era stata ammessa alla seconda elementare nonostante le enormi difficoltà presentate nell’arco dell’anno scolastico. Una situazione molto grave che aveva spinto i genitori a rivolgersi al personale docente consigliando di farle ripetere l’anno dietro l’indicazione di specialisti.

Nonostante ciò, la scuola ha promosso la bambina inviandola alla classe successiva.

“I giudici del TAR – scrive Studio Cataldi – rammentano che la delicata materia è ora regolata dall’art. 3 del d.lgs. n. 62 del 2017, secondo cui la scuola, in presenza di alunni della scuola primaria con livelli di apprendimento parzialmente raggiunti o in via di prima acquisizione, attiva, di regola, specifiche strategie di miglioramento nell’ambito dell’autonomia didattica e organizzativa riconosciutale”.

La non ammissione alla classe successiva può essere decisa all’unanimità dai docenti solo in casi eccezionali e comprovati da specifica motivazione. Nel caso specifico, pur in assenza di una certificazione medica proveniente dall’Unità multidisciplinare dell’età evolutiva (UMEE)  la scuola, a fronte delle difficoltà della bimba, ha individuato quest’ultima come alunna con bisogni educativi speciali (BES), redigendo un Piano didattico personalizzato (PDP) concordato con la famiglia, in cui sono state individuate misure dispensative e compensative volte a favorire l’apprendimento e il raggiungimento degli obiettivi programmati.

Secondo gli insegnanti, la bocciatura della bambina non avrebbe garantito un recupero. Così, nell’ambito della discrezionalità di cui la scuola gode, non era tenuta a uniformarsi al consiglio degli specialisti, essendo piuttosto vincolata alle strategie e agli obiettivi fissati nel PDP.

articoli correlati
Altri articoli by Redazione
Altri articoli in Normative
Comments are closed.

Check Also

Meteo, l’uragano ”Numa” continua a flagellare il Centro-Sud

Il vortice ciclonico ”Numa” soprannominato continua ad alimentare una forte fase di maltem…