Licei brevi, Fedeli: “Verificheremo seriamente i risultati prima di decidere”

5  min di lettura

La sperimentazione della riduzione del ciclo scolastico da 5 anni a 4 per i licei “sarà seria e verificheremo i risultati prima di decidere”. Ad annunciarlo nel corso di un’intervista alla trasmissione Voci del mattino di Radio 1 è stata la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli. “Si parte con 100 classi, una per scuola- ha spiegato la ministra -. Sarà una vera sperimentazione la cui efficacia sarà verificata sia per gli studenti che per il percorso di studio. Poi sarà deciso se diventerà curriculare oppure no. L’obiettivo è la necessità di gestire il procedimento delle autorizzazioni individuali in modo più trasparente ed elevare la qualità della partecipazione delle scuole. Il contenuto formativo sarà più innovativo con le nuove tecnologie e avremo un parametro di riferimento. Sarà una sperimentazione effettiva e poi decideremo”.

“Questa sperimentazione- spiega Fedeli- nasce nell’anno 2012-2013, sotto il ministro Profumo, che aveva istituito una commissione, recuperando una riforma complessiva dei cicli scolastici voluta dal ministro Berlinguer (4 anni per le elementari, 4 per le medie e 4 per il liceo). Da un punto di vista formale io faccio una scelta, quella di fare una sperimentazione vera per capire se funziona o no. Al tempo la ministra Moratti non la portò avanti, poi la ministra Carrozza prese la scelta di Profumo e decise di sperimentare solo la parte dei ciclo scolastico dei quattro anni perché lo riteneva necessario, su richiesta di alcuni licei. Fino a questa scelta che ho fatto io le scuole facevano richiesta e gli si diceva di si. Così si era arrivati alle famose 12 scuole. L’esito delle 12 sperimentazioni già in essere è stato monitorato parzialmente. Quando io sono arrivata, il 15 dicembre, il Consiglio nazionale aveva già discusso e dato il parere sul fatto che bisognasse fare una sperimentazione più seria e adeguata”.

“Abbiamo verificato- conclude Fedeli- che i ragazzi del San Carlo e della Guido Carli che hanno affrontato la maturità con il ciclo a 4 anni hanno completato tutto l’iter formativo dei 5 anni ed hanno conseguito risultati ottimi”.

I commenti sono chiusi.