Home Notizie dal web Maturità 2017: “Ne I Promessi Sposi c’era Don Antonio”. Ecco i peggiori strafalcioni dei prof

Maturità 2017: “Ne I Promessi Sposi c’era Don Antonio”. Ecco i peggiori strafalcioni dei prof

3 min read
0
commissione esame 1

Strafalcioni all’esame di Maturità 2017. Non appartengono soltanto agli studenti, sarebbe semplicistico e riduttivo pensarlo. A far divertire, o piangere a seconda dello stato d’animo, ci hanno pensato anche i professori. I commissari d’esame si sono sbizzarriti, ed alcune delle peggiori frasi sono finite nel mirino linkiesta:

La prima categoria è quella degli insegnanti di lingua straniera: una professoressa di Tedesco avrebbe tradotto la frase “Es ist alle eitel” con “È tutto stupendo” ma in realtà, questa frase significa “È tutto vano”.
Appartiene ad un commissario esterno di Inglese la domanda che inizia con “Because” (e non con “Why”). Forse aveva già la risposta in mente.
stavolta non è D’Annunzio l’estetista ma il suo “collega” britannico Oscar Wilde. scopriamo che il grande romanzo Anna Karenina non è stato scritto da Lev Tolstoj ma dal suo conterraneo Fëdor Dostoevskij.

Hanno fatto un po’ ridere anche quelli dei colleghi d’italiano: una prof esterna che, correggendo un tema, avrebbe sostituto “senza” (giusto) con ”sensa” (sbagliato). Mentre non poteva mancare il sempre verde congiuntivo sbagliato da un prof di italiano che diventa un “se dovreste”.
Un presidente di commissione (docente di Italiano) si sarebbe sorpreso nel trovare l’analisi del testo di Giorgio Caproni ed avrebbe esclamato: “E questo chi ******* è?”
Non è andata meglio ad Ungaretti che per un prof non si chiama più Giuseppe ma Lorenzo. Non si salvano nemmeno I Promessi Sposi perché tra i personaggi fa la sua comparsa un certo Don Antonio. Magari ci si riferiva al Boss delle cerimonie.
Una professoressa di Italiano, avrebbe teorizzato che l’Eneide fosse di Lucano e non di Virgilio.

In altre materie è segnalata la confusione un presidente di commissione che ha confuso i segni ‘minore’ e ‘maggiore’. Il docente d’informatica, invece, ha detto che la famosa frase “Lasciate ogni speranza o voi che entrate” fosse stata scritta “dal poeta Manzoni ne I Promessi Sposi”. Il famoso dipinto di Picasso? Assolutamente non la Guernica che è stata attribuita a Van Gogh.

 

articoli correlati
Altri articoli by Redazione
Altri articoli in Notizie dal web
Comments are closed.

Check Also

Precariato, sul risarcimento del personale di ruolo la Cassazione ci ripensa e rinvia il giudizio

La decisione è legata al fatto che si è in attesa della nuova sentenza della Corte di ‎Giu…