Bimba soffre di alopecia, ma le maestre non le permettono di tenere la parrucca

4  min di lettura

Ha iniziato a soffrire di alopecia a 4 anni la piccola Apryl. Con 14 grossi punti senza capelli, la bambina non voleva più andare a scuola, la Broad Oak Community Primary School di St Helens, nel Merseyside, Gran Bretagna. L’unica soluzione era quellla di avere una parrucca, ma la madre della ragazzina ha preferito un cappello che, però, le insegnanti non hanmo tollerato.

La donna ha pensato, quindi, ci far felice la figlia e comprarle la parrucca, ma una volta indossata la responsabile dell’istituto scolastico ha telefonato a Lianne, la madre, per comunicarle che indossare la parrucca significava venir meno all’uniforme scolastica e che, per questo, la bimba era stata costretta a toglierla durante la lezione di educazione fisica.

“Sono davvero arrabbiata per quello che è successo – ha detto la mamma al The Sun – perché hanno cercato di farmi credere che Apryl fosse più che felice di togliersi la parrucca, quando in realtà, tornando a casa, lei stessa mi ha detto che era molto triste, perché non voleva che le altre persone vedessero i suoi capelli”.

“Hanno insistito sul fatto che Apryl non potesse usare la parrucca, aggiungendo fra l’altro che nella scuola ci sono dei bambini malati di cancro e che quindi hanno sempre a che fare con situazioni simili. Così ho portato mia figlia a casa e sto considerando di toglierla definitivamente dalla scuola”.

I commenti sono chiusi.