Home News Docenti, nel 2016 uno su tre ha cambiato scuola. Salvini: “Regionalizziamo il reclutamento”

Docenti, nel 2016 uno su tre ha cambiato scuola. Salvini: “Regionalizziamo il reclutamento”

2 min read
0

Sulla questione legata agli spostamenti dei docenti a seguito della mobilità, interviene il segretario della Lega Matteo Salvini

“I 257 mila spostamenti su 768.918 insegnanti nell’ultimo anno certificano il fallimento della pessima scuola di Renzi e Gentiloni (meno continuità didattica si traduce in più fallimenti scolastici dei nostri ragazzi e, ad esempio, in molte scuole lombarde manca ancora il 20% di insegnanti titolari di cattedra), ed evidenziano che è ormai tempo di regionalizzare il reclutamento dei docenti. Gli attuali stipendi non consentono più di gestire trasferte di centinaia di chilometri da dove hai affetti e interessi. I candidati all’insegnamento devono poter scegliere in quale regione eleggere il proprio domicilio professionale, per poi confrontarsi alla pari con gli altri iscritti nella stessa regione”. Lo dichiara il segretario della Lega Matteo Salvini. “E’ comunque inammissibile – conclude – che ci siano spostamenti annuali di docenti che lasciano senza un riferimento migliaia di studenti: sarebbe opportuno che ogni nuovo inserimento avesse una continuità di almeno tre anni. Ed è impensabile che scuola e università siano affidate a una ministra che ha mentito sui suoi titoli di studio”.

Potrebbe interessarti

Leggi anche

Comments are closed.