Home Notizie dal Ministero Scuola, al via le le iscrizioni. Ecco come fare. Tutti i criteri per le ammissioni e chi decide

Scuola, al via le le iscrizioni. Ecco come fare. Tutti i criteri per le ammissioni e chi decide

10 min read
0
caos-supplenze

Il Miur ha stabilito le modalità e i termini per le iscrizioni alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2017/2018. Le domande di iscrizione possono essere presentate dal 16 gennaio 2017 al 6 febbraio 2017 e “Ai sensi della legge 7 agosto 2012, n.135, le iscrizioni sono effettuate on line per tutte le classi iniziali della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado statali “.

Risultano esclusi dal sistema “Iscrizioni on line”, quindi dalla modalità telematica, le iscrizioni relative:

1. alle scuole dell’infanzia;

2. alle scuole della Valle d’Aosta e delle province di Trento e Bolzano;

3 alle classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici e professionali;

4. al percorso di specializzazione per “Enotecnico”degli istituti tecnici del settore tecnologico a indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”;

5. ai percorsi di istruzione per gli adulti, ivi compresi quelli attivati presso gli istituti di prevenzione e pena;

6. agli alunni in fase di preadozione. Al fine di garantire adeguata protezione e riservatezza ai minori, l’iscrizione viene effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso l’istituzione scolastica prescelta.

Le domande di iscrizione sono accolte entro il limite massimo dei posti complessivamente disponibili nella singola istituzione scolastica, definito sulla base delle risorse di organico e dei piani di utilizzo degli edifici scolastici predisposti dagli Enti locali competenti.

In ogni caso, però, il Miur prevede l’obbligo, per le Amministrazioni scolastiche, di garantire, soprattutto agli alunni soggetti all’obbligo di istruzione, la fruizione del diritto allo studio attraverso ogni utile forma di razionalizzazione e di indirizzo a livello territoriale.

Il Miur consiglia un’aperta ed efficace collaborazione tra le scuole e gli Enti locali in modo tale da consentire l’individuazione in anticipo delle condizioni per l’accoglimento delle domande, pur con le variazioni che di anno in anno si rendono necessarie.

In caso di iscrizioni in eccedenza alla disponibilità di posti nella scuola la competenza è del Consiglio di Istituto.

In particolare, il modulo della domanda di iscrizione è strutturato in una parte generale, uguale per tutte le scuole, contenente i dati anagrafici degli alunni, e in una parte che ogni scuola può personalizzare con la richiesta di informazioni specifiche, attinte da un ampio elenco di voci predefinite o aggiunte dalla scuola.

Dopo la predisposizione da parte delle scuole, il modulo di domanda viene reso disponibile ai genitori attraverso l’applicazione internet “Iscrizioni on line”, cui si può accedere direttamente dal sito web

www.iscrizioni.istruzione.it. In questo modo i genitori possono prendere visione dei criteri di precedenza nell’ammissione stabiliti dalla scuola.

Iscrizioni alle sezioni della scuola dell’Infanzia

L’iscrizione alle sezioni di scuola dell’infanzia, esclusa dal sistema “Iscrizioni on line”, è effettuata con domanda cartacea da presentare all’istituzione scolastica prescelta, dal 16 gennaio 2017 al 6 febbraio 2017.

La scuola dell’infanzia accoglie bambini di età compresa tra i tre e i cinque anni compiuti entro il 31 dicembre dell’anno scolastico di riferimento.

A richiesta dei genitori, possono essere iscritti anche i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2018. Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla scuola dell’infanzia di bambini che compiono i tre anni di età successivamente al 30 aprile 2018.

Qualora il numero delle domande di iscrizione sia superiore al numero dei posti complessivamente disponibili, hanno precedenza le domande relative a coloro che compiono tre anni di età entro il 31 dicembre 2017, tenendo anche conto dei criteri di preferenza definiti dal Consiglio di istituto della scuola prescelta.

Scuola primaria

Le iscrizioni alla prima classe della scuola primaria si effettuano attraverso il sistema “Iscrizioni on line”, dalle ore 8:00 del 16 gennaio 2017 alle ore 20:00 del 6 febbraio 2017.

I genitori:

-iscrivono alla prima classe della scuola primaria i bambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2017;

-possono iscrivere i bambini che compiono sei anni di età dopo il 31 dicembre 2017 ed entro il 30 aprile 2018.

Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla prima classe della scuola primaria di bambini che compiono i sei anni di età successivamente al 30 aprile 2018.

In considerazione della possibilità che si verifichi eccedenza di domande rispetto ai posti disponibili e che, conseguentemente, si renda necessario indirizzare verso altri istituti le domande non accolte (anche in base ai criteri di precedenza deliberati dal Consiglio di istituto), i genitori, in sede di presentazione delle domande di iscrizione on line, possono indicare, in subordine rispetto all’istituto scolastico che costituisce la loro prima scelta, fino a un massimo di altri due istituti di proprio gradimento. Il sistema di iscrizioni on line comunica di aver inoltrato la domanda di iscrizione verso gli istituti scolastici indicati in subordine.

Scuola Secondaria di I grado

Oltre a quanto previsto per la scuola Primaria nel caso si verifichi eccedenza di domande rispetto ai posti disponibili, per la scuola secondaria I grado si precisa che, anche con riferimento agli istituti comprensivi, non sono previste iscrizioni d’ufficio e deve essere utilizzata la procedura di iscrizione on line.

Scuola Secondaria di II grado

La domanda di iscrizione alla prima classe di un istituto di istruzione secondaria II grado statale viene presentata a una sola scuola e permette di indicare, in subordine, fino a un massimo di altri due istituti di proprio gradimento oltre quello prescelto. Qualora si verifichi un’eccedenza di domande rispetto ai posti disponibili nella scuola di prima scelta, infatti, si può rendere necessario indirizzare verso altri istituti le domande non accolte (anche in base ai criteri di precedenza deliberati dal Consiglio di istituto). In tal caso, il sistema “Iscrizioni on line” comunica ai genitori, a mezzo posta elettronica, di aver inoltrato la domanda di iscrizione verso l’istituto indicato in subordine.

articoli correlati
Altri articoli by Redazione
Altri articoli in Notizie dal Ministero
Comments are closed.

Check Also

La meravigliosa lettera di una prof di sostegno alla sua bellissima alunna

Sono una mamma e una maestra di scuola primaria quest’anno sono stata nominata sul sostegn…