Bimbi al freddo in classe: “Non mando più mio figlio a scuola”

2  min di lettura

Bambini in classe al freddo, secondo la denuncia di alcuni genitori delle scuole De Vigri al Reno, Bologna. “È un mese che come genitori insieme agli insegnanti segnaliamo questa situazione”, dice una mamma, secondo la quale i termosifoni sarebbero semplicemente spenti. Pare che il problema sia legato a un tubo rotto, ma sono in corso ulteriori verifiche. In generale, fanno sapere da Palazzo d’Accursio, non risultano problemi sul riscaldamento legati alla gestione del global service.

Per il momento resta lo sconcerto dei genitori: “La scuola ha chiamato i tecnici che dicono che è tutto a posto, il Comune prima ci ha detto che sarebbero intervenuti e oggi ci rispondono che non possono farci nulla. Abbiamo chiamato polizia e vigili del fuoco ma non è di loro competenza intervenire e oggi anche la asl ci ha detto la stessa cosa…non è possibile tenere dei bambini a scuola al freddo!!”. E ora pubblicano sui social una foto di un termometro posizionato ‘in classe’ che segna tra i 15 e i 16 gradi. “Se la situazione non si ripristina immediatamente io, come gli altri genitori, non manderemo più i bambini a scuola”, conclude la madre.

I commenti sono chiusi.